La raccolta


Scarica il CENTALOGO


LA RACCOLTA DIFFERENZIATA.
COS'E', COSA CONFERIRE E COSA NON CONFERIRE.

NON RECUPERABILE

alt/images/contenitori_nonrecuperabili.jpg src=http://www.ccs.to.it/images/contenitori_nonrecuperabili.jpg

La raccolta differenziata è l'impegno centrale per una gestione dei rifiuti efficace e rispettosa dell'ambiente. Raccogliere separatamente i diversi materiali è il presupposto per il loro recupero e riciclaggio.

La raccolta differenziata:

  • fa risparmiare materie prime (meno alberi abbattuti, ad esempio);
  • aiuta a salvaguardare l'ambiente (meno discariche e impianti di smaltimento);
  • aiuta a ridurre i costi per la gestione dei rifiuti.

CARTA E CARTONE

alt/images/contenitori_carta.jpg src=http://www.ccs.to.it/images/contenitori_carta.jpg

1. Verificare che sia carta/cartone e non plastica;
2. Per ridurre il più possibile l'ingombro presso le Vs. case è necessario ridurre il più possibile ogni volume dei materiali, ripiegando i giornali, schiacciando le scatole di cartone e legandole con lo spago o utilizzando sacchi di carta.
3. E' importante evitare il più possibile la presenza di corpi estranei quali cellophane, sacchetti di plastica e qualunque materiale estraneo.


IMBALLAGGI IN PLASTICA PLASTICA / ALLUMINIO E BANDA STAGANATA

alt/images/contenitori_plastica.jpg src=http://www.ccs.to.it/images/contenitori_plastica.jpg

1. Introdurre ESCLUSIVAMENTE IMBALLAGGI in plastica /alluminio e banda stagnata. (L'imballaggio è il prodotto adibito a contenere determinate merci, anche liquidi);
2. Sciacquare Ridurre il volume dell'imballaggio.



VETRO

alt/images/contenitori_vetro.jpg src=http://www.ccs.to.it/images/contenitori_vetro.jpg

1. Introdurre ESCLUSIVAMENTE IMBALLAGGI in vetro (L'imballaggio è il prodotto adibito a contenere determinate merci, anche liquidi);
2. Sono assolutamente da evitare: oggetti in ceramica o porcellana (piatti, scodelle, ecc.), opaline, vetroceramica, vetro al piombo, molature, pirex e contenitori per microonde, poiché inquinano i bagni di fusione del vetro durante il processo di recupero.

ORGANICO

alt/images/contenitori_organico.jpg src=http://www.ccs.to.it/images/contenitori_organico.jpg

Dall'11 Giugno, in ottemperanza al D.Lgs. 205/2010, entra in vigore, per la raccolta differenziata dell'organico, l'obbligo di conferire i rifiuti organici non più in sacchetti in plastica, ma in SACCHETTI COMPOSTABILI CERTIFICATI A NORMA UNI EN 13432.

Per riconoscere i veri sacchetti compostabili puoi effettuare una tra le seguenti verifiche alternative:

  • controllare se il sacchetto riporta uno dei seguenti marchi:

alt src=http://www.ccs.to.it/images/cic.jpg alt src= alt src= alt

  • controllare se il sacchetto riporta la dicitura: sacchetto conforme alla normativa UNI EN 13432-2002 o diciture similari che dichiarino la conformità a questa specifica norma

Valid HTML 4.01 Transitional